FSE+ 2021-2027

Il rafforzamento della coesione economica, sociale e territoriale è uno dei principali obiettivi dell'Unione Europea. L'Unione dedica una parte significativa delle sue attività e del suo bilancio alla riduzione del divario di sviluppo tra le sue regioni e persegue tale obiettivo mediante l’uso dei Fondi strutturali europei.

Il Fondo sociale europeo Plus (FSE+) mira a sostenere gli Stati membri e le regioni nel conseguire livelli elevati di occupazione, una protezione sociale equa e una forza lavoro qualificata e resiliente, pronta per il mondo del lavoro del futuro, nonché società inclusive e coese finalizzate all’eliminazione della povertà e alla realizzazione dei principi enunciati nel pilastro europeo dei diritti sociali. Il FSE+ sostiene, integra e dota di valore aggiunto le politiche degli Stati membri al fine di garantire pari opportunità, pari accesso al mercato del lavoro, condizioni di lavoro eque e di qualità, protezione sociale e inclusione, concentrandosi in particolare su un’istruzione e una formazione inclusive e di qualità, sull’apprendimento permanente, sugli investimenti a favore dell’infanzia e dei giovani e sull’accesso ai servizi di base.

Con decisione di esecuzione C(2022) 5852 dell’8 agosto 2022, la Commissione europea ha ufficialmente approvato il Programma FSE+ 2021-2027 della Provincia autonoma di Trento, che mette a disposizione della Provincia per i prossimi anni un importo complessivo di 159,6 milioni di euro.